Migliaccio Floridiano

image_pdf

Dose ricetta per 1,726 kg.

Impasto                        

200      g.         Pasta  di riporto

800      g.         Farina di grano duro Senatore Cappelli Uccello

1          g.         Lievito di birra

16        g.         Sale

3          g.         Destrosio

480      ml.       Acqua

Per il condimento

40        g.         Pomodori Secchi

100      g.         Peperoni rossi e gialli

6          g.         Prezzemolo

15        g.         Erba cipollina a mazzi

65        g.         Ricotta Infornata  cubettata e congelata

 

Procedimento:

Lavare,asciugare e tagliare gli ortaggi in brunoise.

Riunirli in una terrina e al momento dell’utilizzo infarinarli leggermente.

 Tempo di impasto: impastatrice spirale, 5 minuti in 1° velocità e 7 minuti in 2° velocità;

La temperatura finale d’impasto è di 26°C.

Iniziate l’impasto con farina, 80% di acqua e destrosio. A metà impasto aggiungete  la pasta di riporto, il sale e lentamente, l’acqua rimasta.

Ad impasto formato aggiungere gli ortaggi infarinati leggermente lasciandoli incorporare alla massa uniformemente.

Lasciate puntare l’impasto per tre ore.

Spezzate  e arrotondate. Lasciate riposare per circa 15/20 minuti e date la forma definitiva a pagnotta o filone. Disponete su tavole infarinate con la chiusura rivolta verso l’alto; lasciate lievitare per circa 2 ore e 30 minuti a 27°C, capovolgete e tagliate sottopelle. Infornate con vapore a 220°C, dopo circa 10 minuti diminuite la temperatura a 190°C. Il tempo di cottura è determinato dalla pezzatura.

 

Curiosità. Il Migliaccio Floridiano nasce, per l’appunto, nel territorio di Floridia, un pane che venne molto apprezzato dalle famiglie aristocratiche del Regno delle due Sicilie. La ricetta originale constava dei seguenti ingredienti: acqua, sale, farina di grano duro di Sicilia. Il pane, dalla forma tonda, era ripieno di erba cipollina, filetti di peperoni, pomodori secchi tritati e formaggio dolce di latte di capra locale. La parte esterna veniva aromatizzata con erba cipollina ed una spennellata di un prodotto simile al burro.

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.