Formaggi storici siciliani

image_pdf

Sono compresi anche i formaggi  inseriti nell’elenco nazionale dei Prodotti Agroalimentari Tipici (P.A.T.)

Vastedda Valle del Belice DOP

Particolari che caratterizzano   questo formaggio 

La forma: ovoidale.

Le caratteristiche: pasta compatta color avorio.

Spessore/pesocirca 0.5-1 kg.

Le peculiarità organolettiche: aromi di latte fresco e burro caratterizzano questo formaggio, dal sapore delicato e leggermente acido.

Territorio -Valle del Belice, comuni di: Calatafimi, Campobello di Mazara, Castelvetrano, Gibellina, Partanna, Poggioreale, Salaparuta, Salemi, Santa Ninfa e Vita nella Provincia di Trapani;-Santa Margherita di Belice, Montevago, Menfi e Sambuca di Sicilia nella Provincia di Agrigento;-Contessa Entellina nella Provincia di Palermo.

Ragusano DOP

Particolari che caratterizzano   questo formaggio 

La forma: Parallelepipeda a sezione quadrata con angoli smussata

Le caratteristiche: Crosta liscia, sottile, compatta; colore giallo dorato o paglierino tendente al marrone con il protrarsi della stagionatura; anche cappata con olio di oliva. Pasta bianca tendente al giallo paglierino, compatta, con scarse occhiature.

Il peso: Varia da 10 a 16 Kg.

Le peculiarità organolettiche: Gradevole, dolce e poco piccante nei primi mesi di stagionatura, tendente al piccante a stagionatura avanzata. Grasso/ss non inferiore al 40% per i formaggi da tavola, non inferiore al 38% per i formaggi stagionati oltre 6 mesi. Umidità massima 40%.

Territorio Intero territorio della Provincia di Ragusa ed i Comuni di Noto, Palazzolo Acreide e Rosolini in Provincia di Siracusa.

Provola dei Nebrodi

Particolari che caratterizzano   questo formaggio 

La forma: oblunga, a pera.

Le caratteristiche: crosta sottile di colore giallo paglierino tendente al giallo ambrato con l’avanzare della stagionatura. Ha un odore inconfondibile, la pasta è bianca tendente al paglierino, la consistenza è morbida e compatta.

Il peso: Varia da 1 a 4 kg.

Le peculiarità organolettiche: note odorose fruttate, di latte caldo e burro si evidenziano in questo formaggio dal sapore dolce e leggermente acido.

TerritorioLa provola dei Nebrodi ha le sue origini nella zona di Floresta ed è prodotta nell’intero comprensorio del parco dei Nebrodi (Ucria, Montalbano Elicona, Floresta, Tortorici, Patti, San Piero Patti, Librizzi, Galati Mamertino, Alcara li Fusi, Roccella Valdemone, Tripi, Mirto, Longi, Castell’Umberto, S. Teodoro, Naso, S. Fratello, Caronia, Cesarò, Capizzi, Mistretta, Santa Domenica Vittoria, Raccuja, Castel di Lucio, Tusa).

Provola Iblea

Particolari che caratterizzano questo formaggio 

La forma: oblunga, a pera.

Le caratteristiche: crosta sottile, liscia, di colore giallo ambrato. La pasta è di colore giallo paglierino, compatta.  Ciò che la caratterizza è la tipica chiusura a fiore.

Il peso: Varia da 1/2 a 1 kg.

Le peculiarità organolettiche: L’odore si presenta gradevole ed il sapore dolce e delicato.

Territorioterritorio Ibleo.Uno dei formaggi più antichi dell’isola, come testimonia già nel 1808 l’abate Paolo Balsamo

Pecorino Siciliano DOP

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

La forma: Cilindrica a facce piane o lievemente concave.

Le caratteristiche: La crosta è bianca-giallognola, con la superficie rugosa per la modellatura lasciata dal canestro e viene cappata con olio prima dell’immissione nel mercato; la pasta è compatta, bianca o paglierina con occhiatura scarsa.

Il peso: Varia da 4 a 12 Kg con uno scalzo di 10-18cm.

Le peculiarità organolettiche: Aromi di fresco, floreale e speziato caratterizzano questo formaggio, dal gusto deciso, fruttato e piccante, soprattutto se stagionato.

TerritorioIntero territorio Siciliano.Dal Mito alla Storia. Il Pecorino Siciliano: l’origine dei formaggi d’Europa (F.Cantarelli 2000)

Piacentinu Ennese DOP

 Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

La forma: Cilindrica con scalzo leggermente convesso o quasi dritto; piatto piano o leggermente concavo; lo scalzo deve essere minimo 14 massimo 15 cm., con diametro del piatto minimo 20 cm, massimo 21 cm., ottenibili mediante l’uso del canestro in giunco.

Le caratteristiche: La crosta di colore giallo più o meno intenso per la presenza dello zafferano; reca impressi i segni del canestro; può essere cappata con olio o morchia d’olio; lo spessore della crosta non deve superare i 5 mm. La pasta di colore giallo omogeneo più o meno intenso è liscia non granulosa; è ammessa una leggera occhiatura con trasudazione assente o molto scarsa.

Il peso: Varia da 3,5 e 4,5 Kg.

Le peculiarità organolettiche: Aromi floreali, fruttati e speziati prevalgono in questo formaggio dal gusto aromatico, dolce, fruttato e piccante.

Territorio: Comuni di Enna, Aidone, Assoro, Barrafranca, Calascibetta, Piazza Armerina, Pietraperzia, Valguarnera, Villarosa.Unico per il suo colore giallo dovuto all’aggiunta di “zafferano“ nel latte ovino

Maiorchino

Particolari che caratterizzano   questo formaggio 

La forma: Cilindrica a facce piane o lievemente concave con uno scalzo di 12 cm e un diametro di 35 cm.

Le caratteristiche: Crosta di colore giallo ambrato tendente al marrone all’avanzare della stagionatura, la pasta è bianca tendente al paglierino, la consistenza è compatta.Il Formaggio più maturo dell’Isola che raggiunge lunghi periodi di stagionatura

Il peso: Circa 10-18 Kg.

Le peculiarità organolettiche: Aromi di fresco, floreale e speziato caratterizzano questo formaggio, dal gusto deciso, fruttato e piccante, soprattutto se stagionato.

TerritorioComuni di Santa Lucia del Mela, Novara di Sicilia, Basicò, Tripi, Mazzarrà S. Andrea, Fondachelli, Montalbano Elicona sul versante Nord dei Monti Peloritani.

Fiore Sicano

Particolari che caratterizzano   questo formaggio 

La forma: Cilindrica con scalzo 6-7 cm e diametro di 20 cm.

Le caratteristiche: La crosta è sottile di colore grigio verde inconfondibile segno dell’attività delle muffe autoctone, la pasta è invece morbida, compatta di color bianco latte, tendente al paglierino con il protrarsi della stagionatura.La sola pasta molle di Sicilia a “crosta fiorita`

Il peso: Circa 1 kg.

Le peculiarità organolettiche: Aromi di burro e floreale con una nota finale di funghi caratterizzano questo formaggio dal lungo retrogusto leggermente acido e amaro.

TerritorioCastronovo di Sicilia, in provincia di Palermo, Cammarata e Santo Stefano di Quisquina, in provincia di Agrigento,.Palazzo Adriano,Cammarata e Bivona

Tuma Persa

Particolari che caratterizzano   questo formaggio 

La forma: Cilindrica a facce piane, scalzo da 12 a 14 cm.

Le caratteristiche: La crosta di colore giallo-ocra scuro dovuto all’olio di oliva ed al pepe macinato, la pasta è giallo-paglierino compatta con scarsa occhiatura.Doppia fermentazione per una “pasta pressata“ dal sapore amabile

Il peso: Varia da 8 a 10 Kg.

Le peculiarità organolettiche: Intensi aromi di frutta e latte cotto sono tipici di questo formaggio, dal sapore dolce e dal retrogusto leggermente piccante.

Territorio Monti Sicani.

Cosacavaddu Ibleo

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

La forma: A parallelepipedo le cui dimensioni variano in funzione del peso.

Le caratteristiche: Mai affumicato, presenta la crosta, in genere non cappata, sia di colore bianco-crema sia tendente al giallo, più o meno intenso.Antica e storica “pasta filata“ del territorio Ibleo

Il peso: Varia da 2 a 10 Kg.

Le peculiarità organolettiche: Piacevole, con sentori di freschezza e aromi poco pronunciati per i formaggi consumati freschi. Sapori più persistenti con profumi di fieno e frutta secca all’avanzare della maturazione.

Territorio: Contea di Modica e in particolare dell’intero territorio della provincia di Ragusa e del versante sud-est dei Monti Iblei relativamente la provincia di Siracusa.

Tumazzo Modicano

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte di mucca

La forma: Cilindrica a facce piane o lievemente concave con uno scalzo di 10-18 cm ed un diametro di 45 cm.

Le caratteristiche: La crosta è bianca-giallognola, con la superficie rugosa per la modellatura lasciata dal canestro e viene cappata con olio prima dell’immissione nel mercato; la pasta è compatta, bianca o paglierina con occhiatura scarsa.

Il peso: Le forme variano da 6-7 kg.

Le peculiarità organolettiche: Aromi di fresco, floreale e speziato caratterizzano questo formaggio, dal gusto deciso, fruttato e piccante, soprattutto se stagionato.

Territorio: Comune di Modica, nella provincia di Ragusa.Storica alternativa alle paste filate della Contea di Modica

.

Palermitano

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte di mucca

La forma: parallelepipeda.

Le caratteristiche: crosta sottile, liscia e di colore ambrato. La pasta è di colore giallo paglierino, compatta, tenace e con sfogliature a stagionatura avanzata.

Il peso: circa 10 kg.

Le peculiarità organolettiche: odore di erbe aromatiche, di frutta matura e di butirrico, gusto sapido tendente al piccante.

TerritorioProvincia di Palermo ed alcuni comuni della Provincia di Trapani.Tra le Paste Filate il più curato nell’estrazione del siero dalla cagliata, matura sulla ‘Cannara’ e viene pressato sotto il peso del casaro

Belicino

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte di pecora

La forma:cilindrica a facce piane e scalzo leggermente convesso, di dimensioni variabili, peso

Le caratteristiche: Presenta una pasta morbidacon aggiunta di olive all’interno della pasta

Il peso: Circa 1 a 5 Kg.

Le peculiarità organolettiche:Formaggio senza crosta, di colore bianco, con evidenti le olive verdi. La pasta è semidura, compatta, di colore bianco, con la presenza di olive verdi. L’occhiatura è assente.

Territorio: Valle del Belice in provincia di Agrigento a Santa Margherita di Belìce e Montevago e in provincia di Trapani Calatafimi, Campobello di Mazara, Castelvetrano, Petrosino, Poggioreale, Salaparuta, Gibellina, Salemi Santa Ninfa

Padduni

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte di capra

La forma: forma sferica ovoidale

Le caratteristiche La crosta è assente, la sua superficie esterna è morbida, di colore bianco. La pasta è morbida, di colore bianco, senza occhiatura.appartine ai prodotti P,A.T 

Il peso: Circa 350 g.

Le peculiarità organolettiche: Formaggio grasso, fresco, a pasta molle con retrogusto leggermente acidulo.

Territorio: tutta la Sicilia.Le origini di questo formaggio risalgono al XI secolo a.C. Omero parla di una bevanda a base di formaggio caprino grattato. Anche Aristotele, nel IV secolo a.C. si sofferma sulle tradizioni casearie siciliane esaltando il gusto del latte caprino mescolato con il latte vaccino o di pecora.

Caciotta degli Elimi

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte  di pecora

La forma:cilindrica con facce piane o lievemente concave

Le caratteristiche:crosta è dura, liscia, di colore paglierino chiaro. La pasta è dura, compatta, di colore avorio o paglierino chiaro. L’occhiatura è rada, di dimensione fine media, distribuita in modo irregolare.

Il peso: molto variabili

Le peculiarità organolettiche: Formaggio grasso, di breve, media o lunga stagionatura, a pasta dura.  Intensità aromatica buona

Territorio:: Sicilia comune di Trapani -Calatafini

Canestrato misto

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte mucca e capra a volte anche latte di pecora

La forma:cilindrica con facce piane o lievemente concave

Le caratteristiche:crosta bianco-giallognola, sulla quale si notano i segni lasciati dal canestro di giunco utilizzato per raccogliere la cagliata.

Il peso: Circa 4/12 Kg.

Le peculiarità organolettiche: Il Canestrato Siciliano può essere sia fresco che stagionato, con sapori e sfumature molto diversi. Il Canestrato fresco è molto morbido e ha un gusto dolce, mentre il Canestrato stagionato è piccante, e si presenta con una pasta più dura e compatta.

Territorio Sicilia

Primo Sale

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte  di pecora

La forma:cilindrica con facce piane o lievemente concave altezza 17-19 centimetri, a facce piane recanti l’impronta del canestro.Si trova con o senza pepe nero in grani.

Le caratteristiche:Pasta: dura, compatta con scarsa occhiatura, di colore giallo-avorio

Il peso: Circa 4/5 Kg.

Le peculiarità organolettiche: Sapore sapido gradevole,aromi di fresco, floreale e speziato, gusto deciso, fruttato e piccante, soprattutto se stagionato. Al naso risulta l’odore intenso del latte di pecora e di fieno.

Territorio: Sicilia

Tuma

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte  di pecora o mucca

La forma: Cilindrica o rettangolare e Riporta i segni del canestro

Le caratteristiche:Pasta: dura, compatta con scarsa occhiatura, di colore giallo-avorio

Il peso: Circa 4/5 Kg.

Le peculiarità organolettiche: colore paglierino scarico in tutta la forma del formaggio,Occhiatura piccola con struttura leggermente gommosa a tratti stridente.Odore lattico con sapore dolce leggermente acido.Aroma vegetale

Territorio: Sicilia

Piddiato

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte  di pecora

La forma: Forma cilindrica molto ribassata a facce convesse e scalzo arrotondato.

Le caratteristiche: la crosta è assente e il formaggio si presenta con superficie esterna morbida, elastica, di colore bianco. La pasta è altrettanto morbida ed elastica, di colore bianco. Nasce come formaggio da recuperare. E nel tempo è rimasto così. Si porta dietro una storia fatta di Pecorino non più commestibile che viene impastato e filato. In poche parole, riutilizzato.

Il peso: Circa 1/5 Kg.

Le peculiarità organolettiche: Formaggio grasso, fresco, a pasta semidura, filata.

Territorio: Trapani, comuni di: Calatafimi, Petrosino, Marsala, Partanna, Salemi, S. Ninfa, Vita, Castelvetrano, Custonaci, S. Vito, Castellammare

Tumazzu rì Vacca Semistagionato

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte  vaccino( vacca modicana) intero crudo a volte unito a latte di pecora

La forma: Forma cilindrica alta 20 centimetri

Le caratteristiche: La pasta del formaggio ha colore bianco tendente al giallo paglierino, con una consistenza pastosa, compatta, elastica, con scarsa occhiatura.

Il peso: Circa 5 a 20 Kg.

Le peculiarità organolettiche: Sapore molto gradevole e poco salato.

Territorio: Altopiano Ibleo in provincia di Ragusa.

Cinniri

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte di capra Girgentana

La forma:cilindrica. Il formaggio stagiona sotto la cenere di mandorlo

Le caratteristiche: La pasta è morbida, con una crosta sottile di colore grigio intenso,questa deriva dal particolare processo di stagionatura.

Il peso: Circa 0,5 Kg.

Le peculiarità organolettiche: A renderlo particolare è la sua stagionatura, che viene fatta sotto cenere di mandorlo, per una durata da 1 a 2 mesi. Questo gli conferisce alcune caratteristiche particolarmente complesse, con sentori di frutta secca e noci verdi.

L’origine: Agrigento

Luna Piena di Buccheri

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: latte di mucca proveniente dai pregiati pascoli dell’altopiano ibleo

La forma: circolare

Le caratteristiche: crosta fiorita di colore bianco/grigio dovuto allo sviluppo di muffe

Spessore/peso0,5 kg.

Le peculiarità organolettiche sapore dal gusto delicato e corposo,colore

Territorio: prodotto a Buccheri monti iblei

Talè

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte di capra Girgentana.

La forma: Forma parallelepipeda a base quadrata con facce piane di lato 18-20 cm.Viene prodotto da Febbraio a Ottobre

Le caratteristiche: La crosta lavata di colore bianco avorio tendente arancione

Spessore/peso1-2 kg

Le peculiarità organolettiche: Formaggio grasso  a pasta cruda, morbida e dai sapori muffati.

Territorio: Provincia di Agrigento.

Provola di San Giovanni Gemini

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: latte di mucca

La forma: forma ovoidale o a pera con testina

Le caratteristiche: La crosta è abbastanza dura, sottile, liscia, di colore paglierino. La pasta è semidura o dura, compatta, di colore bianco o avorio. L’occhiatura è assente, ma sono presenti sfoglie di varie dimensioni.

Spessore/peso1 kg.

Le peculiarità organolettiche formaggio grasso, di breve stagionatura, a pasta dura, filata dal gusto sapido e sentore di erba fresca

Territorio: Monti Sicani, ed in particolare nei Comuni di Cammarata, S. Giovanni Gemini.

Provola Siciliana

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: latte di mucca

La forma: forma ovoidale o a pera con testina

Le caratteristiche: La crosta è abbastanza morbida, sottile, di colore avorio o giallo o paglierino. La pasta è semidura, compatta, untuosa e il colore è bianco paglierino chiaro. L’occhiatura è assente, con la presenza di fessurazioni di dimensioni e forme irregolari. Formaggio inserito nei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (P.A.T.).

Spessore/peso1 kg.

Le peculiarità organolettiche formaggio grasso, di breve stagionatura, a pasta dura, filata dal gusto sapido e sentore di erba fresca.

Territorio: prodotto in tutta la  Sicilia.

Formaggio di Santo Stefano di Quisquina

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: latte di mucca e pecora

La forma: Forma cilindrica a facce concave e scalzo diritto

Le caratteristiche: La crosta è dura, segnata dalle rigature dei giunchi, di colore paglierino. La pasta è semidura, di colore bianco o paglierino chiaro.Formaggio inserito nei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (P.A.T.).

Spessore/peso2 kg.

Le peculiarità organolettiche formaggio grasso, le note aromatiche dipendono dal pascolo in cui le pecore si sono alimentate.

Territorio: viene prodotto nel territorio delle province di Agrigento e Palermo, nei comuni di S. Stefano di Quisquina, Castronovo di Sicilia, Cammarata, Bivona, Palazzo Adriano.

Il Cofanetto

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: latte di Vacca Cinisare  e latte pecora Valle del Belice

La forma: Forma a parallelepipedo abbastanza irregolare a base quadrata, di lato 15-30 cm e lunghezza 40-50 cm

Le caratteristiche: La crosta è dura, liscia, di colore paglierino o marrone. La pasta è dura, compatta, untuosa, di colore bianco o paglierino. L’occhiatura è di dimensioni varie, irregolari, distribuita in modo irregolare. Sono presenti fessurazioni irregolari..Formaggio inserito nei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (P.A.T.).

Spessore/peso2 a 10  kg.

Le peculiarità organolettiche Formaggio grasso, di breve, media o lunga stagionatura, a pasta dura, filata

Territorio: Comuni di Custonaci, S. Vito lo Capo, Castellammare del Golfo e Calatafimi.

Robiola di capra girgentana

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte di capra

La forma: rotonda

Le caratteristiche: Si presenta senza crosta a pasta morbida e cremosa, di colore bianco latteo

Spessore/peso150/200 gr

Le peculiarità organolettiche: formaggio grasso,morbido e cremoso, dal delicato sapore leggermente acidulo e un lieve sentore caprino

Territorio: Comune di Agrigento

Ricotta di Capra

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte di capra

La forma: tronco-conica

Le caratteristiche: Latticino senza crosta, con pasta compatta, di colore bianco, senza occhiatura

Spessore/peso1-1,5 kg.

Le peculiarità organolettiche Latticino magro, fresco, a pasta molle e cremosa

Territorio: Tutto il territorio siciliano

Ricotta di latte misto

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte di pecora o mucca

La forma: Tronco conica dovuta alla fiscella nella quale è contenuta.

Le caratteristiche: Prodotto cremoso, morbido, di colore bianco avorio.

Il peso: Circa 1 Kg.

Le peculiarità organolettiche: Quella vaccina è caratterizzata da un delicato odore di latte e siero e da un sapore dolce e leggermente acidulo; quella di pecora e/o capra ha un odore di siero molto intenso ed un sapore dolce e gradevole.

L’origine: Tutto il territorio siciliano.

Ricotta Salata

Particolari che caratterizzano  questa ricotta

Origine: Latte di pecora

La forma: Tronco conica dovuta alla fiscella nella quale è contenuta.

Le caratteristiche: Prodotto cremoso, compatto, di colore giallo paglierino.

Il peso: Circa 1/2 Kg.

Le peculiarità organolettiche: Sapore forte, gusto marcato,sapido e odore di grasso.

L’origine: Tutto il territorio siciliano.

Ricotta Infornata

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte mucca

La forma: Tronco conica.

Le caratteristiche: Presenta una pasta compatta e imbrunita

Il peso: Circa 1 Kg.

Le peculiarità organolettiche: Piacevoli note di nocciole tostate e frutta secca e un sapore di tostato e fruttato che fortemente caratterizzano questo prodotto.

L’origine: Comuni di Santa Lucia del Mela, Novara di Sicilia, Basicò, Tripi, Mazzarrà S. Andrea, Fondachelli, Montalbano Elicona sul versante Nord dei Monti Peloritani.

Panuzzu affumicato

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte di mucca

La forma: rotonda

Le caratteristiche: compatta, morbida, di colore bianco tendente al paglierino col protrarsi del tempo..

Il peso: Circa 0,5 Kg.

Le peculiarità organolettiche: Formaggio fresco a pasta filata e ottenuto da latte di vacca crudo, modellato artigianalmente e in seguito affumicato, gusto pieno e completo, grazie al morbido aroma dell’affumicatura.

L’origine: Cammarata Agrigento e alcune parti della Sicilia

Tuma ammucciata

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte di capra Girgentana

La forma:cilindrica. Il formaggio viene immesso nel gesso liquido e stagionato a temperatura ambiente

Le caratteristiche: pasta mediamente morbida Stagionato da 1 a 2 mesied in seguito affinato inpietra di gesso fino a 90 giorni.Formaggio siciliano nato durante la guerra.

Il peso: Circa 0,5 Kg.

Le peculiarità organolettiche: Ha un sapore intenso che si accentua ancora di più con la stagionatura, e presenta note di erbe, fieno e frutta secca.

L’origine: Agrigento

Pecorino rosso

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte di pecora

La forma: forma cilindrica a facce piane di diametro 18-35 cm, con scalzo leggermente convesso, alto 10-18 cm.

Le caratteristiche: la crosta è dura, di colore avorio o paglierino, che assume colore rosso dopo 2 mesi, in seguito alla cappatura con olio e pomodoro. La pasta è dura, compatta, abbastanza elastica nel prodotto di breve stagionatura, di colore bianco o paglierino. Sono evidenti al taglio le striature provocate dal peperoncino.

Spessore/peso4-12 kg.

Le peculiarità organolettiche: formaggio grasso, leggermente,piccante c frescoon aroma di latte

 Territorio: tutta la Sicilia

Provola delle Madonie

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte di vacca

La forma: forma sferica o a pera con testina

Le caratteristiche: la crosta è abbastanza dura, sottile, di colore paglierino o marrone chiaro, se ha subito affumicatura. L’occhiatura è di dimensione fine media irregolare, distribuita in modo irregolare. Può presentare fessure di forma e dimensioni irregolari.

Spessore/peso1-1,5 kg

Le peculiarità organolettiche:formaggio grasso, fresco o di breve stagionatura, a pasta semidura, filata.

Territorio: delle Madonie provincia di Palermo

La Mozzarella di Giardinello

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte di bufala prodotta tutto l’anno.

La forma: rotonda

Le caratteristiche: la crosta è assente, la superficie esterna è formata da una pelle morbida, elastica, di colore bianco. La pasta è morbida, elastica, umida, con presenza del liquido bianco tipico, di colore bianco. L’occhiatura è assente.La Mozzarella di Giardinello è inserita nell’elenco nazionale dei Prodotti Agroalimentari Tipici (P.A.T.)

Spessore/peso150/200 gr

Le peculiarità organolettiche: prodotto dagli aromi particolarmente lattici, grasso, fresco, a pasta molle, filata.

Territorio: comune di Giardinello in provincia di Palermo e Ragusa

Ficu

Particolari che caratterizzano  questo formaggio 

Origine: Latte di capra Girgentana.

La forma: Forma tondeggiante avvolta in foglie di fico

Le caratteristiche: La crosta  di colore bianco avorio tendente arancione, è un formaggio a pasta morbida bianchissima e morbida dai profumi muffati e di cantina. Pasta morbida e spalmabile.

Spessore/peso300 e 350 gr

Le peculiarità organolettiche: Formaggio grasso di consistenza morbida.

Territorio: Provincia di Agrigento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.