“Cacuocciuli chini ccà muddica” Carciofi ripieni di mollica

image_pdf

 Carciofi ripieni

 Dose ricetta per 10 porzioni

  • Per i carciofi
  • 20        pz.       Carciofo viola etneo
  • 50        g.         Succo di limone
  • q.b.                  Sale
  • Per il ripieno
  • 400      g.         Pane casereccio
  • 2          g.         Aglio
  • 5          g.         Prezzemolo
  • 50        g.         Acciughe sott’olio
  • 1          g.         Nepitella fresca
  • 70        g.         Pecorino morbido
  • 50        g.         Caciocavallo ragusano D.o.p
  • 30        g.         Olio extravergine di oliva
  • 30        g.         Capperi
  • 1          g.         Timo fresco
  • Per la finitura
  • 10        g           prezzemolo
  • 45        g           olio extra vergine di oliva
  • 250      g           crema di piselli
  • Procedimento
  • Per i carciofi. Rimuovere le foglie esterne più spesse fino ad arrivare a quelle tenere. Pelare i gambi eliminando la parte esterna più filamentosa, quindi tagliare di netto la sommità dei carciofi. Procedete eliminando la barbetta interna con l’aiuto di uno scavino e trasferite i carciofi in una bacinella riempita con acqua e il succo di limone. Scottare i carciofi per 2 minuti in acqua bollente salata e acidulata. Scolare e raffreddare in acqua fredda.
  • Per la farcia. Tagliare il pane a cubetti e tostarlo in una padella con un filo d’olio. Appena freddo metterlo in un frullatore assieme agli aromi e frullare ottenendo una farcia umida.
  • Finitura e presentazione. Asciugare i carciofi e riempire con la farcia lisciando bene la superficie. In una casseruola riscaldare l’olio, sistemare i carciofi con il gambo verso l’alto, aggiungere il brodo vegetale e cuocere per 20 minuti a fiamma bassa. Una volta cotti, i carciofi devono presentarsi sodi non troppo cotti. Servire i carciofi con la crema di piselli,il peperoncino e un filo d’olio a crudo.

Curiosità. Ammuttunati sono i carciofi farciti di carne o pesce e con lo stesso processo di cottura.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.