Il pane nella tradizione siciliana

image_pdf

sicilia

Alcune tipologie di pane per forma e impasto che sono state inserite  nella lista PAT

Antico proverbio siciliano recita:

“è bonu com’u pani”

“Vaiu a vuscarimi un tozzu di pani”

“Levaci la vita a cu ti leva lu pani”

 

Perciasacchi, Timilia o tumminia e russello tra i più antichi grani siciliani usati per la produzione del pane in Sicilia.

Cacciddatu di carrozza.La produzione di questo  pane a forma di ciambella  è strettamente legata alle ricorrenze religiose della provincia di Trapani.

Cavagneddo tipico della zona di Cassaro, un piccolissimo comune della provincia di Siracusa.All’impasto zuccherato e morbido si aggiungono semi di anice e miele.

Cucciddatu.Tradzionale della provincia di Catania e Siracusa è conosciuto anche con il nome di “pane co’ buco.

Cuddura di San paolo:Pane votino in uso in molte località siciliane.

Muffoletta. Diffuso in tutta la regione Sicilia, questo panino conosce molteplici varianti. All’impasto possono essere aggiunti: pepe nero, olio, semi d’anice, finocchio o formaggio e viene farcito sia salato che dolce. https://www.facebook.com/photo.php?fbid=105883866557857&set=pb.100014087311077.-2207520000.1478780105.&type=3&theater

Pagnotta del dittaino DOP.Ottenuto con semola di grano duro a cui si aggiungono acqua, lievito naturale e sale. Prodotto nella provincia di Enna e Catania.

Pane a birra.Prodotto con farina di grano tenero e lievito di birra. Cinque i formati più conosciuti: scalette, mafalde, parigini, pizziati e  torciglioni. Pani soffici caratterizzati da crosta dorata, mollica bianca e compatta, a volte arricchiti con semi di sesamo.
Pane a pasta dura.Diffuso soprattutto nei comuni tra Ragusa e Siracusa come il pane di Floridia preparato con farina di grano duro è cotto dentro i forni a legno, fragrante anche dopo la cottura. Pane palazzolese con farina di grano duro. Pane di Santa Lucia a Siracusa.Ed ancora a Siracusa altri tipi di pane con farine e impasti diversi come:. Scoddu,vutatu,a scaletta,mafalda,panuzzeddu,filone,pane serale,cuddureddi.

Pane di Monreale.Si tratta di una specialità della suggestiva cittadina arabo normanna, conosciuta come uno dei luoghi  della miglior panificazione siciliana. Le forme possono essere circolari a pagnotta o a filone.
Pane nero di Castelvetrano.Viene realizzato mischiando due semole quella di grano biondo siciliano e quella ricavata dal grano duro di tumminia,entrambi integrali e macinate in mulini a pietra naturale. La forma è quella rotonda con e senza semi di sesamo.

Pane di Salemi.Probabilmente uno dei più suggestivi pani rituali italiani.

Pane tradizionale di Lentini.Impasto di semola e farina di tumminia  con lievito naturale. Modellato a forma di esse e cosparso con semi di sesamo.

Vastedda cu sammucu o Vastedda nfigghiulata.Prodotto a Troina nella provincia di Enna. Si aggiungono all’impasto i fiori di sambuco. Vastedda indica la forma circolare e piena  e Assomiglia a una focaccia.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.